Cronaca

Potenziamento Zes, De Filippo: 'E' l'occasione per cambiare il volto della città'

Potenziamento Zes, De Filippo: 'E' l'occasione per cambiare il volto della città'
 
 

MADDALONI – (di Antonio Cembrola) “Maddaloni destinataria di un cambiamento epocale”. E’ questo il primo commento espresso dal sindaco Andrea De Filippo sulla notizia dei 30 milioni di euro di finanziamento, previsto nel Pnrr, per lo sviluppo e potenziamento dei collegamenti, nell’ambito delle Zes, ai poli logistici ed industriali destinati all’area Maddaloni-Marcianise. Per il primo cittadino questa misura non fa che confermare ed avvalorare la strada intrapresa dall’amministrazione comunale nel futuro sviluppo del territorio, che passa inevitabilmente anche per il Puc che sarà adottato giovedì. Questo appare chiaro dalle dichiarazioni che abbiamo raccolto. Nella sua inte...
 
 
rvista De Filippo ha chiarito la stato della situazione nel cantiere del casello autostradale, fermo per ritrovamenti archeologici, ed ha fatto una panoramica su quelli sono i prossimi interventi in città.
Ben 30 milioni di euro per Maddaloni e Marcianise per lo sviluppo delle Zes. Sindaco come commenta la notizia?
“Penso ancora una volta che Maddaloni nei prossimi anni sarà destinataria di un cambiamento epocale. La nostra città si ritroverà al centro della più grossa modificazione tecnica produttiva della Campania e probabilmente dell’intero Sud Italia. Si avverte proprio per questo una politica che sia all’altezza di questa occasione che nel giro di qualche decennio potrebbe dare un volto completamente diverso alla nostra città, quanto meno dal punto di vista socio economico. Con tali premesse, risulta quanto mai fondamentale dotarsi di uno strumento urbanistico completamente operativo. Sto parlando del Puc che giovedì adotteremo E’ necessario che ci siano strumenti attuativi. E’ necessario che sia una politica ed una capacità di direzione amministrativa che sappia essere partner di quelli che saranno i player nei prossimi anni, come le Ferrovie, le grandi strutture che si interessano di logistica, le grandi imprese che opereranno sul nostro territorio. E’ la testimonianza che quello che noi avevamo visto qualche anno fa e che abbiamo ribadito nel corso della campagna elettorale sta per diventare realtà. Per quanto ci riguarda stiamo, oltre al Puc, facendo una variante al Pua, uno strumento approvato circa 14 anni fa in maniera non utile allo sviluppo della città. Abbiamo lanciato l’idea del consorzio della logistica che tra qualche settimana diventerà operativo. Stiamo cercando di creare tutte le premesse affinché Maddaloni possa accogliere al meglio le opportunità che ci saranno nel prossimo futuro che non è assolutamente lontano, anzi è quasi già presente. Basti pensare che stanno iniziando i lavori per il più grande hub logistico di ‘Decathlon’ per il Centro Sud, un capannone di 45.000 mq; le Ferrovie dello Stato mi hanno chiesto il permesso per un capannone di 7.000 mq. Dove verranno allocati i magazzini per la manutenzione dei mezzi che attualmente sono a Torre Annunziata e che verranno a Maddaloni proprio in virtù del fatto che l’area di Maddaloni sarà quella dove si concentreranno i più grandi mutamenti nel settore della logistica”.
Ad uno scenario simile si riallaccia anche il discorso del casello autostradale. A che punto siamo?
“E’ evidente. Anzi non solo si riallaccia, ma è un elemento decisivo. Quasi quindici giorni fa abbiamo fatto un sopralluogo con ‘Autostrade’ e con il rappresentante della Sovrintendenza visto che sono in corso gli scavi archeologici. E’ stato deciso di implementare il numero degli addetti a questi scavi per giungere nel giro di un paio di mesi alla definizione del perimetro di interesse archeologico in maniera tale da poter consentire, anche nell’area in oggetto, la ripresa dei lavori. Al momento si sta lavorando sul sottopasso della stazione. Dopo questi due mesi speriamo che possano ripartire i lavori per il casello. Credo che per la metà dell’anno prossimo il casello autostradale a Maddaloni sarà una realtà”.
Invece in città quali saranno i prossimi interventi?
“Siamo impegnati su vari fronti. Questo mese di gennaio abbiamo registrato due perdite d’acqua, nel mese precedente quattro. Praticamente possiamo dire di aver praticamente debellato il problema delle perdite idriche in città. Il mese prossimo iniziamo i lavori per la fogna di via Cancello. Stiamo sostituendo la pubblica illuminazione in via Feudo. Tra qualche settimana inizieremo i lavori di riqualificazione su via Mario Sena e via Tiglio San Biagio con sostituzione della rete idrica. Giovedì adotteremo il Puc. Credo che Maddaloni da decenni non vedeva così tanti lavori insieme. Questa è la testimonianza che tutto quello che dicevamo era la verità. Dovevamo prima mettere a posto i conti dell’ente, per poi cominciare ad attuare il nostro programma”.

 
 

Altre Notizie

Limitazioni alla sosta e al traffico veicolare, l'annuncio del Comune

MADDALONI - Limitazioni alla sosta e al traffico veicolare in via San Francesco d'Assisi. A renderlo noto è stato un avviso comparso sul sito istituz...

Un concerto per scoprire la storia di S. Maria de Commendatis, il 25 maggio l'evento del Museo Civico e del 'Settembrini'

MADDALONI – (di Antonio Cembrola) La musica come chiave d’accesso ai segreti della chiesa comunale di Santa Maria de Commendatis. Si può leggere...

Ospedale San Felice, Santangelo: 'Ripristinati i ricoveri di lungodegenza e riabilitazione cardiologica'

PROVINCIALE – Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa del consigliere regionale di Italia Viva Vincenzo Santangelo. «Sono stati riattivati i ri...

Ospedale di comunità a Maddaloni, Santangelo: 'La città recupera la centralità in ambito sanitario'

MADDALONI - Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa del consigliere regionale di Italia Viva Vincenzo Santangelo. «Maddaloni si appresta a recuperare...

Il campione Vincenzo Mangiacapre al Manzoni per presentare il suo libro

PROVINCIALE - ‘Senza guardia, dalla strada alle Olimpiadi con la vita in pugno’: Vincenzo Mangiacapre ha scelto il liceo Manzoni di Caserta per l...

Nuovo intervento di sanificazione del territorio: l'annuncio dell'assessore

MADDALONI – Nuovi interventi in materia di igiene pubblica. A darne avviso è stato l’assessore all’Ambiente Salvatore Liccardo. Si tratta di un...

Tu Donna, domani l’evento 'Maria nelle nostre famiglie'

MADDALONI - Proseguono le iniziative della programmazione del ciclo di eventi “Tu Donna” 20esima edizione dell’anno 2022 a cura dell’Associazi...

Tornano le passeggiate ecologiche di Plastic Free: appuntamento a domenica 22 maggio

MADDALONI – (di Antonio Cembrola) Tornano le passeggiate ecologiche organizzate dall’associazione ambientalista ‘Plastic Free’ a Maddaloni. ...

Battesimo del Volo per gli studenti dell’Istituto Aeronautico del 'Villaggio dei Ragazzi'

MADDALONI - Il primo volo non si scorda mai. Di certo, se lo ricorderanno a lungo gli studenti del primo anno dell’Istituto Aeronautico “Villaggio...

Tu Donna, al via alla 20a edizione della rassegna dell'associazione 'Aniello Barchetta'

MADDALONI – Parte la programmazione del ciclo di eventi “Tu Donna” 20esima edizione dell’anno 2022 a cura dell’Associazione ONLUS Culturale ...

Terra dei Fuochi, due giorni di controlli: 4 attività sequestrate e sanzionate

PROVINCIALE – Nuova operazione contro il fenomeno “Terra dei Fuochi” tra le province di Napoli e Caserta. Reparti interforze sono intervenuti ne...

Siamo Salle, Francesco Sacco rinnova la sua candidatura

VALLE DI MADDALONI – Riceviamo e pubblichiamo “Francesco Sacco è il settimo candidato ufficiale della lista “Siamo Valle”, al fianco del ca...